Quali sono le città punto di riferimento e le mete letterarie di pellegrinaggio per i più appassionati lettori?

Una delle città più conosciute in assoluto per la grande quantità di librerie è Hay-on-Wye. Tuttavia, questa affascinante cittadina situata al confine con il Galles non è più l’unica “città del libro”.

Alex Johnson, noto scrittore e giornalista, ha recentemente scritto una guida completa per le destinazioni da sogno per gli amanti dei libri.

A seguire quattro delle città più insolite del mondo famose per i libri! Preparati per un viaggio letterario!

Fjaerland, Norvegia

Fjaerland in Norvegia è senza dubbio mozzafiato, vicino al ghiacciaio più grande d’Europa, Jostedalsbreen, e accessibile solo in auto dagli anni ’80.
Fondata nel 1995, la maggior parte delle sue librerie si trovano in edifici convertiti, tra cui un vecchio porcile, mentre ci sono varie librerie di ai lati della strada e vicino alle fermate degli autobus.

Richmond, Sud Africa

L’unica città del libro sudafricana si trova in un luogo davvero remoto, la regione semi-desertica del Karoo nella regione del Northern Cape, circondata da montagne e pianure, e sette ore in auto da Città del Capo (e 70 km dal villaggio più vicino).

 Torup, Danimarca

Un villaggio a Torup in Danimarca dal 1900 in poi è stato anche parzialmente un eco-villaggio con i suoi negozi di alimenti naturali, turbine eoliche e case progettate in modo sostenibile percorrendo linee cooperative. Ci sono una dozzina di carri di libri intorno alle strade della città e in luoghi insoliti come la capanna di un operaio e una stalla in disuso. Mentre il fenomeno del booktown è sempre stato molto incentrato sul potenziamento delle economie locali, a Torup c’è anche un forte aspetto sociale.

Paju, Corea del Sud

Paju Book City è membro dell’Organizzazione Internazionale delle Città del Libro, ma è molto più metropolitana di altre città di libri, dato che le 10.000 persone che lavorano qui sono tutte nell’industria libraria, nella produzione, nell’editoria, nella vendita e nella promozione di libri coreani.
Situato a sole sei miglia a sud del confine con la Corea del Nord, si pensava che fosse una fuga letteraria dall’eccessivo sviluppo di Seoul. Ci sono anche caffè del libro sparsi per la città e un complesso di arti culturali, 250 editori, un enorme festival annuale di libri che attira fino a mezzo milione di visitatori.

 

Si comunica che la Casa Editrice Edicusano resterà chiusa a partire dal 1 Agosto 2019 fino al 1 Settembre 2019. In quest'arco temporale non sarà possibile effettuare ordini. Dismiss