Manuale di Didattica e Neuroscienze

15,00

 

  • Autori: Elena Cipollone e Francesco Peluso Cassese
  • Isbn:978-88-3611-105-3
  • Data di pubblicazione: 2022

53 disponibili

Descrizione

Partendo dal superamento della visione cartesiana, la quale concepiva mente e corpo come elementi separati, emerge l’idea della “cerebralità”, secondo cui «il cervello viene riconosciuto come ciò che costituisce l’essere umano con tutto ciò che possiede» . In questa prospettiva Damasio afferma che: «le nostre menti non sarebbero quelle che sono se non fosse per l’azione reciproca di corpo e cervello nel corso dell’evoluzione. Ne deriva che il cervello umano ed il resto del corpo costituiscono un organismo indissolubile; l’organismo interagisce con l’ambiente come un insieme dove l’uomo appare nella sua completezza fisica, psichica e sociale; i processi fisiologici derivano dall’insieme strutturale e funzionale nella relazione mente, cervello e corpo». In quest’ottica, cruciale è il contributo delle Neuroscienze Cognitive, un campo di ricerca che studia le basi cerebrali del pensiero, considerando il cervello come sistema complesso, dinamico e plastico, nelle sue interazioni con l’intero corpo dell’organismo e con il contesto sociale e culturale nel quale l’individuo è inserito. Le considerazioni e le conoscenze degli educatori riguardo l’apprendimento possono beneficiare quindi di una visione più scientifica dei processi coinvolti nell’acquisizione di competenze educative. Di fatto le Neuroscienze Educative affermano che gli studi sulla funzione cerebrale possono contribuire, in sinergia con i dati comportamentali, a una comprensione dei processi sottostanti all’apprendimento e che tale comprensione è rilevante per l’istruzione, giacché può portare a un insegnamento e un apprendimento maggiormente efficace.

FRANCESCO PELUSO CASSESE
Professore Associato di Didattica e Pedagogia Speciale, Direttore del Laboratorio di Ricerca H.E.RA.C.L.E. Università degli Studi Niccolò Cusano. Studioso dei processi di apprendimento attraverso la neurodidattica con particolare riferimento all’età evolutiva e al supporto alla disabilità. Dottore di Ricerca in Psicologia delle Emozioni e della Creatività è abilitato alla Valutazione Funzionale Motoria e Sportiva con particolare riferimento all’ambito psicomotorio. Direttore di riviste scientifiche e revisore per la Valutazione della Qualità della Ricerca Anvur-Miur.

ELENA CIPOLLONE, Dottoranda di ricerca in Neuroscienze Educative e Disabilità e collaboratrice del Laboratorio di Ricerca in Neuroscienze Educative HERACLE dell’Università degli Studi Nicolò Cusano, attualmente è cultrice della materia di Didattica e Neuroscienze nel Corso di Laurea Magistrale di Scienze Pedagogiche, nonché componente del Comitato Editoriale della Rivista scientifica, in classe A Anvur,“Italian Journal of Health, Education, Sport and Inclusive Didactics”. E’ laureata in Psicologia Clinica e della Riabilitazione Magistrale e ha conseguito un Master in Neuropsicologia dei Disturbi del Neurosviluppo. Ha pubblicato numerosi articoli scientifici a livello nazionale ed internazionale sui temi della memoria emotiva, nei bambini. Conferimento “Premio Nazionale Inclusione 3.0” SIPeS 2022 – Università di Macerata – Progetto SuperAbili in Campo – Calcio Integrato – Gruppo di ricerca Laboratorio di Ricerca in Neuroscienze Educative HERACLE. Conferimento Premio Ren Reward 2022 – Research in Educational Neuroscience per il Progetto di Ricerca “Pandemic crisis and eating behaviour in school age children”