Manuale di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni I

15,00

  • Autore: Renato Pisanti
  • Isbn: 978-88-3611-115-2
  • Data di pubblicazione: 2022

51 disponibili

Descrizione

ll presente volume raccoglie le lezioni di psicologia del lavoro tenutesi dall’anno accademico 2013-2014 ad oggi presso l’Università degli Studi Niccolò Cusano di Roma.
L’intento dell’autore è stato quello di sviluppare, in un’ottica interdisciplinare, alcuni temi fondanti della psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Tutto ciò si riflette sull’assetto degli ambiti tematici del volume, che fanno tutti riferimento all’interazione tra individuo e contesto lavorativo. Vi è stato, inoltre, il tentativo di analizzare ciascun argomento considerando i diversi ambiti di studio della psicologia applicata (in particolare la psicologia clinica, la psicologia della personalità e l’ergonomia) e della sociologia. Sono state affrontate le ricadute applicative dei principali filoni teorici analizzati attraverso il contributo dei maggiori esponenti.
Vengono presentate, infine, le principali caratteristiche e competenze necessarie per intervenire nei contesti organizzativi odierni. Il volume si presenta, soprattutto, come una base di partenza per eventuali approfondimenti nel campo della psicologia applicata ai contesti lavorativi.

Renato Pisanti
Psicologo, psicoterapeuta, specialista in psicologia della salute, ha conseguito il PhD presso la sezione di psicologia clinica e della salute dell’università di Leida (Paesi Bassi). I principali ambiti di ricerca e di intervento riguardano la gestione dello stress nei contesti lavorativi. E’ autore di articoli pubblicati su riviste nazionali e internazionali e ricopre l’incarico di Associate Editor per la rivista Frontiers in Psychology (sezione di Psicologia delle Organizzazioni). Attualmente è professore associato di psicologia del lavoro e di psicologia delle organizzazioni presso l’Università degli Studi Niccolò Cusano di Roma.