Spazio e Potere nella letteratura a fumetti. Un’opera affascinante che esplora il rapporto tra la cultura popolare (serie televisive, videogiochi, musica, sport, fumetti) e le relazioni internazionali, secondo le prospettive della geopolitica critica e della geografia dei media. Intervista all’autore Simone Gamba.

Spazio e Potere nella letteratura a fumetti: l’intervista all’autore Simone Gamba

Questa opera è un variegato mosaico di descrizioni paesaggistiche, scenari geopolitici, identità territoriali e riflessioni a volte ingenue, a volte colte, che inevitabilmente si confrontano con temi importanti come il colonialismo, il rapporto autoctono/straniero, la società multiculturale, l’antisemitismo, l’islamofobia e la contrapposizione tra Occidente e Oriente.

Ciao Simone, qual è il tuo percorso di studi e la sua esperienza professionale?

Ho una formazione accademica per così dire trasversale, ovvero una laurea in Lettere e un Dottorato in Geopolitica e Geoeconomia. Ho insegnato geografia politico-economica nelle scuole superiori, dove ho sperimentato di persona l’uso didattico del fumetto e dei video, specie dei documentari. Attualmente sono titolare di un assegno di ricerca e tengo seminari nelle università. Oltre alla geografia dei media mi occupo anche di turismo e del suoi impatto territoriale, un tempo sul quale vorrei presto pubblicare un secondo libro.

Come è nata l’idea di scrivere un’opera che coniugasse fumetti e relazioni internazionali?

In realtà il libro si occupa anche di altri media e di prodotti della cultura popolare, come musica, film e serie tv. Queste ultime, tuttavia, erano già tempo oggetto di studio da parte dei ricercatori, mentre quando ho iniziato la mia ricerca i fumetti iniziavano a destare l’interesse anche dei ricercatori italiani. Al pari della musica e dei film, rientrano tra le mie passioni, dunque è stato anche un piacere studiarli.

Qual è la peculiarità di questa opera targata Edicusano?

Una sua peculiarità è certamente il notevole potenziale didattico, perché analizza molti fumetti presenti in commercio, reperibili facilmente anche da studenti e insegnanti e che, letti con uno sguardo geopolitico-critico che propongo nel testo, possono essere utili alla comprensione del mondo, delle dinamiche politiche tra gli Stati e ai concetti base della geografia politica come, ad esempio i confini e le frontiere.

Qual è il tuo fumetto preferito tra quelli inseriti nell’opera? E perché?

È veramente difficile sceglierne uno solo. Ad ogni modo, un tema che mi sta molto a cuore è il conflitto israelo-palestinese, trattato in diversi diari di viaggio come quelli di Guy Delisle e Sarah Glidden oppure nei reportage di guerra di Joe Sacco, con un notevole spettro di punti di vista, tutti da considerare se si vuole capire cosa sta succedendo in quella particolare area geografica.

Tom Gauld our blessed homeland

Tom Gauld our blessed homeland

Ci racconti un aneddoto o curiosità accaduta durante la stesura dell’opera?

C’è un aspetto che mi preme sottolineare, anzi forse un consiglio per chi avesse il desiderio di pubblicare un libro in cui le immagini sono fondamentali: bisogna muoversi con grande anticipo per chiedere i diritti di pubblicazione e avere fortuna di ottenere la concessione. Avrei voluto inserire più immagini tratte dai vari fumetti, ma per questioni di copyright non è stato facile. Ad ogni modo, mi ha fatto piacere entrare in contatto con alcuni noti autori di fumetti e graphic-novel. Sono loro grato per la disponibilità.

Diamo ai nostri lettori 3 buoni motivi per acquistare “Spazio e Potere nella letteratura a fumetti”…

Il primo è che il libro, nella prima parte, offre una sintesi delle basi necessaria a capire che cosa siano la geopolitica critica e la geografia dei media. Il secondo è che il libro può essere utilizzato come una guida alla lettura dei fumetti via via analizzati, per comprendere scenari geopolitici, culture, visioni del mondo a volte estremamente complessi, che però i fumettisti sanno illustrare (in tutti i sensi) in modo formidabile. Infine, il ventaglio di opere a fumetti presi in considerazione è molto ampio, sia come tipologia che come ambientazione. Ci sono fumetti ambientati in Medio Oriente, altri in Cina e in Giappone, oppure ancora nell’Africa sub-sahariana e nelle Americhe.

Spazio e Potere nella letteratura a fumetti di Simone Gamba è acquistabile in entrambi i formati digitali epub e .mobi.

***A cura di Michela Crisci***

 

Sicomunica che la Casa Editrice sospenderà la sua attività per il periodo estivo dal 1 al 31 agosto, eventuali ordini saranno evasi dalla prima settimana di settembre. Si ringrazia per l'attenzione Dismiss