Manuale di Storia e Istituzioni dell’Africa

10,00

  • Autore: stu.ge.s
  • Isbn: 978-88-3611-094-0
  • Data di pubblicazione: 2022

49 disponibili

Descrizione

Il presente volume fa parte della Collana di Studi Politici ed Internazionali, nella Sezione di Manualistica, pubblicata da Edicusano s.r.l. che consente all’utilizzatore una preparazione ampia ed esaustiva della materia e l’apprendimento di un metodo di studio che garantisca capacità critica ed analitica. Si propone quindi, quale strumento di studio aggiornato e completo, di taglio pratico, teso a fornire agli studenti universitari un supporto significativo per la conoscenza della storia e delle istituzioni dell’Africa nei suoi aspetti essenziali e maggiormente rappresentativi.
La trattazione trae origine da un quadro complessivo degli aspetti culturali, economici, etnici, linguistici, politici, religiosi e sociali del continente africano, esaminando le radici e la storia contemporanea delle realtà statali che più lo rappresentano nel panorama mondiale e che, tra la fine della seconda guerra mondiale e l’abolizione dell’apartheid, hanno contribuito a ridefinire i nuovi equilibri internazionali propri di un continente che appare sempre più centrale per la ricchezza delle sue risorse.
Il tutto attraverso l’articolazione del testo in capitoli e paragrafi, senza tralasciare il peso rivestito dai fenomeni coloniali ed imperialistici, nonché dalla difficile attuazione dei valori democratici e dalla presenza dei regimi autoritari nell’evoluzione storica ed istituzionale dell’Africa fino all’epoca della moderna globalizzazione: un’attenzione particolare è stata, infine, dedicata all’area del Mediterraneo, cruciale per la sua vicinanza fisica all’Europa e per i riflessi legati al fenomeno dell’immigrazione di massa e al terrorismo islamico, anche in riferimento alle relazioni bilaterali tra Italia e Libia.
La Scuola Specialistica degli Studi Giuridici, Economici e Sociali (Stu.g.e.s) ha per oggetto la diffusione della conoscenza in campo politologico, economico e giuridico, nonché delle conoscenze scientifiche e metodologiche basate su una formazione multidisciplinare e interdisciplinare nelle materie politico-sociali istituzionali, economiche, giuridiche, attraverso pubblicazioni specialistiche di settore, nonché mediante l’organizzazione di convegni, giornate e seminari di studio.