Spazio e Potere nella letteratura a fumetti

17,00

  • Autore: Simone Gamba
  • Isbn: 978-88-3611-042-1
  • Data di pubblicazione: 2020

81 disponibili

Descrizione

Il presente volume esplora il rapporto tra la cultura popolare (serie televisive, videogiochi, musica, sport, fumetti) e le relazioni internazionali, secondo le prospettive della geopolitica critica e della geografia dei media. L’attenzione viene rivolta soprattutto al mondo dei fumetti in alcune delle sue forme: strisce satiriche, reportage di guerra e diari di viaggio. Il fumetto, come altri media, può divenire un efficace strumento di propaganda, oppure al contrario fare luce su giochi di potere, conflitti territoriali e persino dare voce a un intero popolo. In molti casi i prodotti culturali, qui analizzati come testi, presentano un immaginario ricco di analogie e parallelismi con la realtà contemporanea, offrono informazioni dettagliate sui luoghi nei quali sono ambientati e mostrano una notevole consapevolezza del contesto spaziale. Ne emerge pertanto un variegato mosaico di descrizioni paesaggistiche, scenari geopolitici, identità territoriali e riflessioni a volte ingenue, a volte colte, che inevitabilmente si confrontano con temi importanti come il colonialismo, il rapporto autoctono/straniero, la società multiculturale, l’antisemitismo, l’islamofobia e la contrapposizione tra Occidente e Oriente.

Simone Gamba è assegnista di ricerca presso la Libera Università di lingue e comunicazione IULM di Milano. I suoi principali interessi sono la geopolitica critica, la geografia dei media e del turismo.